Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

La pubblicazione di contributi, approfondimenti, articoli e in genere di tutte le opere dottrinarie e di commento (ivi comprese le news) presenti su Filodiritto è stata concessa (e richiesta) dai rispettivi autori, titolari di tutti i diritti morali e patrimoniali ai sensi della legge sul diritto d'autore e sui diritti connessi (Legge 633/1941). La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico delle predette opere (anche in parte), in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della menzionata Legge 633/1941. È consentito scaricare, prendere visione, estrarre copia o stampare i documenti pubblicati su Filodiritto nella sezione Dottrina per ragioni esclusivamente personali, a scopo informativo-culturale e non commerciale, esclusa ogni modifica o alterazione. Sono parimenti consentite le citazioni a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché accompagnate dal nome dell'autore dell'articolo e dall'indicazione della fonte, ad esempio: Luca Martini, La discrezionalità del sanitario nella qualificazione di reato perseguibile d'ufficio ai fini dell'obbligo di referto ex. art 365 cod. pen., in "Filodiritto" (https://www.filodiritto.com), con relativo collegamento ipertestuale. Se l'autore non è altrimenti indicato i diritti sono di Inforomatica S.r.l. e la riproduzione è vietata senza il consenso esplicito della stessa. È sempre gradita la comunicazione del testo, telematico o cartaceo, ove è avvenuta la citazione.

Bigamia - Verso l’abrogazione del 172 StGB (CP) nella RFT?

11 marzo 2018 -
Bigamia - Verso l’abrogazione del 172 StGB (CP) nella RFT?

Sommario

I. Introduzione

II. Il bene giuridico tutelato dal § 172 StGB

III. Il § 1306 BGB (Cod. civ.)

IV. La problematica dei matrimoni contratti all’estero e il c.d. Nachzug

V. Matrimoni celebrati nelle moschee della RFT

IV. Urgenza dell’intervento del legislatore

 

I. Introduzione

Di recente la richiesta del segretario di un movimento giovanile di un partito rappresentato nel Bundestag, ha dato luogo - nella RFT - a discussioni e a critiche sui media. Che cosa aveva chiesto questo signore? Null’altro che l’abrogazione del § 172 StGB, che punisce la Doppelehe, vale a dire la bigamia (e la doppelte Lebenspartnerschaft, d’ora in avanti anche indicata con l’abbreviazione L.Part.). Con ciò, almeno ad avviso di certi censori, si aprirebbero le porte, anzi, si legittimerebbero le c. d. Vielehen, finora soltanto geduldet (tollerate).

Il malconsigliato segretario aveva motivato la sua “sparata” asserendo che con ciò aveva inteso “Freiräume für die Menschen zu schaffen” (creare spazi di libertà per le persone), di rendere legittima la c. d. Polyamorie, dato che l’Einehe, quale prevista dall’ordinamento, non corrisponderebbe più alla mentalità della maggioranza degli abitanti della RFT. Inoltre, sempre secondo il predetto giovanotto, per coloro che fuggono da guerre, rivoluzioni e distruzione, ai diritti dell’uomo dovrebbe essere riconosciuta la prevalenza sul diritto di famiglia (“das Familienrecht muss dem Menschenrecht nachgeordnet werden”).

Le voci critiche si sono incentrate soprattutto sul fatto che l’abrogazione del § 172 StGB comporterebbe implicitamente il riconoscimento delle c. d. Vielehen di persone, di religione islamica, residenti o comunque soggiornanti nella RFT.

Prima di addentrarci nelle problematiche (che non sono poche e tutt’altro che trascurabili), appare opportuno illustrare, sia pure brevemente, quanto previsto dal codice penale a proposito della Doppelehe.

Articolo pubblicato in: Diritto Tedesco


About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2018

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it