Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

La pubblicazione di contributi, approfondimenti, articoli e in genere di tutte le opere dottrinarie e di commento (ivi comprese le news) presenti su Filodiritto è stata concessa (e richiesta) dai rispettivi autori, titolari di tutti i diritti morali e patrimoniali ai sensi della legge sul diritto d'autore e sui diritti connessi (Legge 633/1941). La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico delle predette opere (anche in parte), in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della menzionata Legge 633/1941. È consentito scaricare, prendere visione, estrarre copia o stampare i documenti pubblicati su Filodiritto nella sezione Dottrina per ragioni esclusivamente personali, a scopo informativo-culturale e non commerciale, esclusa ogni modifica o alterazione. Sono parimenti consentite le citazioni a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché accompagnate dal nome dell'autore dell'articolo e dall'indicazione della fonte, ad esempio: Luca Martini, La discrezionalità del sanitario nella qualificazione di reato perseguibile d'ufficio ai fini dell'obbligo di referto ex. art 365 cod. pen., in "Filodiritto" (https://www.filodiritto.com), con relativo collegamento ipertestuale. Se l'autore non è altrimenti indicato i diritti sono di Inforomatica S.r.l. e la riproduzione è vietata senza il consenso esplicito della stessa. È sempre gradita la comunicazione del testo, telematico o cartaceo, ove è avvenuta la citazione.

La Costituzione nei suoi tratti essenziali

Da sudditi a cittadini: sovranità, cittadinanza, diritti, libertà e partecipazione 29 novembre 2018 -
La Costituzione nei suoi tratti essenziali

Abstract

Il testo vuole individuare gli elementi imprescindibili che i Costituenti hanno posto a fondamento del progetto che ha dato vita ad una Costituzione moderna e democratica, propria di uno Stato dinamico e pluralista quale è la Repubblica italiana.

Muovendo dal punto di rottura che segna il passaggio dallo Stato liberale allo Stato democratico di diritto, cavalcando i supremi principi di eguaglianza e solidarietà, la strada da percorrere è imprescindibilmente quella della sovranità, che non può appartenere ad altri se non al popolo.

Si giunge così a toccare un tema tanto attuale quale è quello della cittadinanza, dando conto del fatto che oggi più di ieri, per poter dispiegare la propria forza e i propri effetti nel rispetto dei canoni del costituzionalismo moderno-democratico, richiede il riconoscimento di una dimensione inclusiva e perciò attiva che può realizzarsi solo ricorrendo alla categoria della cd. cittadinanza costituzionale.

This document focus on the essential elements that the Founding Fathers laid as the foundation of the project of a modern and democratic Constitution, belonging to a dynamic and pluralist State as the Italian Republic.

Starting from the breaking point between Liberal State and Democratic State, following the supreme principles of equality and solidarity, the right path is the one of sovereignty, which has to belong to the people.

At the end, we arrive to the new problem of citizenship, considering that today more than yesterday, to deploy its own strength in accordance with the modern-democratic standards of constitutionalism, it needs an inclusive and active dimension that can be realized only with the category of the constitutional citizenship.

 

Sommario

1. Il paradigma costituzionale della Carta del ’48;

2. La Costituzione come programma: la sovranità “appartiene” al popolo;

3. Dalla cittadinanza élitaria alla cittadinanza attiva della Costituzione repubblicana.

Articolo pubblicato in: Diritto costituzionale


About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2018

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it