Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

Dott. Fulvio Scarpino

Da marzo 2014 ad oggi è Direttore Generale della Fondazione San Tommaso Moro- (ente no profit) Ente Accreditato ed autorizzato, dalla Regione Calabria, allo svolgimentodi attività di formazione professionale;

- nel 2014 viene nominato docente (della Facoltà di Economia) presso IPUS - Istituto Privato Universitario Svizzero - in Chiasso Switzerland;

- nel 2012  viene nominato docente (Etica)  della Fondazione Don Francesco Caporale in Catanzaro (CZ);

- nel 2011 viene nominato Assessore al Comune di Catanzaro “Servizi Sociali, Politiche Socio Sanitarie -Distretti Socio Sanitari, Promozione del Volontariato-Politiche per le Famiglie e Programmi di Social Housing” 

- nel novembre del 2011 assume la Direzione artistica - con il Patrocinio: della Regione Calabria, della Provincia di Catanzaro, della Fondazione Calabria Etica, Del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, del CONSALP (sindacato di Poliza), dei Comuni di Davoli, Chiaravalle, Satriano, Santa Caterina e dell’Ufficio Scolastico Provinciale- della “SECONDA GIORNATA NAZIONALE PER I TESTIMONI DI GIUSTIZIA” (http://www.fondazionedoncaporale.it/media.php);

- nel 2011 è co-produttore e Direttore artistico - con il Patrocinio: della Presidenza del Consiglio della Regione Calabria - della manifestazione culturale denominata “Legalità Giustizia Politica”. (https://youtu.be/nwZ5MgpyDyY?list=PL40EFD0615EE9B7E8);

- nel 2010 viene nominato Responsabile della struttura Speciale della VI Commissione Consiliare Permanente presso il Consiglio Regionale della Calabria;

- nel 2010 è co-produttore del film-documentario I vattienti  (https://youtu.be/AKXHS3ChSis);

- nel 2009 è ideatore, co-produttore e Direttore artistico - con il Patrocinio: della Presidenza del Consiglio della Regione Calabria, della Presidenza della Giunta Regionale e del Comune di Catanzaro-  della “PRIMA GIORNATA NAZIONALE PER I TESTIMONI DI GIUSTIZIA”(https://youtu.be/xmwCZnuAh1A?list=PL40EFD0615EE9B7E8) 

- nel 2001 è nominato Presidente della Commissione Mobilità Alloggi per Provincia di Catanzaro (L.R. 32/96);

-nel 1992 è nominato Responsabile Ufficio Relazioni Pubbliche presso la Presidenza della Giunta Regionale della Calabria - Delegazione di Roma -;

Istruzione e formazione

- Laurea in Operatore Giuridico d’Impresa; Laurea Magistrale in Giurisprudenza; Abilitazione per Comunicatore Pubblico (Legge 150/2000); Master “dalle fonti del Diritto Romano all’applicazione  delle nuove tecnologie al diritto contemporaneo sostanziale e processuale”.

Articoli dell'autore

  • 29 marzo 2017 -“‘ndrangheta una società segreta con un differente modello organizzativo rispetto alle altre mafie”

    La ‘ndrangheta - “picciotteria” è il termine usato fino all’inizio del nuovo secolo - è infatti già presente in molti comuni della Calabria post-unitaria, ma lo Stato di allora non ne coglie l’importanza e la pericolosità. 

  • 03 gennaio 2017 -Certezza del diritto, l’eguaglianza delle indagini difensive

    La società odierna soggetta a continue trasformazioni, sempre più divisa in gruppi e categorie che non condividono valori comuni e portatori di interessi diversi, spesso fra loro contrastanti e profondamente mutevoli, è caratterizzata da insicurezza e instabilità e non può quindi esprimere un diritto uniforme e indifferenziato.

  • 14 marzo 2016 -Il fenomeno della collaborazione con lo stato

    Lo status di “testimone di giustizia”  è riconosciuto a coloro che assumono rispetto al fatto o ai fatti delittuosi in ordine ai quali rendono le dichiarazioni esclusivamente la qualità di persona offesa dal reato, ovvero di persona informata sui fatti o di testimone, purché nei loro confronti non sia stata disposta una misura di prevenzione, ovvero non sia in corso un procedimento di applicazione della stessa, ai sensi della legge 31 maggio 1965, n. 575, se ricorrono i presupposti per l’applicazione delle speciali misure di protezione...

  • 07 marzo 2016 -Il fenomeno della collaborazione con lo stato

    Lo status di “collaboratore di giustizia”, presupposto dalla legge per l’applicazione delle misure di protezione e degli istituti premiali da essa stabiliti o richiamati, è attribuito alle persone che versano in grave e attuale pericolo conseguente a condotte di collaborazione tenute in relazione a delitti commessi per finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine costituzionale...

  • 26 febbraio 2016 -Il fenomeno della collaborazione con lo Stato

    La complessità del fenomeno del pentitismo ed i risvolti di attualità che esso presenta sono da sempre oggetto di una costante attenzione, sia da parte degli osservatori istituzionali, sia dell’opinione pubblica. Tale attenzione, ravvivata spesso da episodi di cronaca che hanno visto per protagonisti i c.d. “pentiti”, ha suscitato da tempo un processo di riflessione sulla legislazione in materia, nonché sulla necessità di una sua periodica revisione, attesa la particolare natura del fenomeno.  Non si può negare, infatti, la complessità e varietà delle questioni che sono, oramai,  ad esso connesse...

About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2017

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it