Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

Lavoro - Cassazione SU Civili: il ricorso illegittimo al contratto a termine da parte della PA è fonte di responsabilità risarcitoria

04 aprile 2016 -

L’abusivo ricorso al contratto a termine – ed anzi, più in generale, l’illegittimo ricorso al contratto a termine – è fonte di danno risarcibile per il lavoratore che abbia reso la sua prestazione lavorativa in questa condizione di illegalità”. È stato così stabilito dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione.

Nel caso di specie, La Corte Suprema era chiamata a pronunciarsi sul ricorso avverso la sentenza resa dalla Corte di Appello di Genova.

I ricorrenti avevano adito, con ricorsi separati, il Tribunale di Genova affinché accertasse l’illegittimità dei contratti a termine reiterati, intercorsi con un’azienda ospedaliera. Avevano chiesto, in virtù di tale reiterazione, la declaratoria di instaurazione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato che giustificasse, al contempo, la reintegrazione nel posto di lavoro, il risarcimento del danno pari o superiore a cinque mensilità e la condanna del datore al versamento di un’indennità pari o superiore a quindici mensilità.

Il Tribunale, riconoscendo l’illegittimità dell’ultimo contratto dei richiedenti, aveva condannato l’ente al risarcimento del danno, differenziando la liquidazione dell’indennità sostitutiva della reintegrazione, in considerazione delle diverse posizioni dei soggetti.

Avverso la sentenza resa dal Tribunale di primo grado, l’ente pubblico ha proposto ricorso dinanzi alla Corte di appello di Genova, la quale lo ha respinto adducendo, tra l’altro, la conformità della decisione presa con le regole comunitarie in tema di abuso dei contratti di lavoro a tempo determinato.

Giunta, quindi, all’attenzione delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, la questione è stata così risolta.



About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2017

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it