Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

Ebbrezza - Cassazione Penale: la sospensione della patente di guida non può produrre effetti contestualmente ai lavori di pubblica utilità

16 novembre 2017 -
Ebbrezza - Cassazione Penale: la sospensione della patente di guida non può produrre effetti contestualmente ai lavori di pubblica utilità

Secondo la Corte di Cassazione, in caso di sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con i lavori di pubblica utilità, il giudice procedente non può disporre, in relazione al reato di cui all’articolo 186 del Codice della strada (rubricato “Guida sotto l’influenza dell’alcol”), l’applicazione della sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida.

Ciò tenuto conto della portata letterale dell’articolo 186, comma 9-bis del Codice della Strada e delle ripercussioni negative (di seguito esposte) che verrebbero generate dalla immediata esecutività della sanzione accessoria.

 

Il caso

Su istanza di parte, il Tribunale aveva applicato, in relazione alla violazione di cui all’articolo 186, comma 7, Codice della Strada, la pena di mesi quattro di arresto ed euro 1.000,00 di ammenda, sostituendola, ai sensi dell’articolo 186, comma 9-bis della stessa legge, con il lavoro di pubblica utilità e irrogando, inoltre, la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per mesi nove.

Avverso la predetta sentenza, la difesa proponeva ricorso per Cassazione, lamentando l’erronea applicazione della legge con riguardo all’articolo 186, comma 9-bis, Codice della Strada: il ricorrente sosteneva che fosse lo stesso testo legislativo ad impedire l’applicazione della sospensione della patente congiuntamente alla concessione dei lavori di pubblica utilità.



About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2017

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it