Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

Facebook - Cassazione Penale: sì al riconoscimento dell’autore di un reato tramite Facebook

05 ottobre 2017 -
Facebook - Cassazione Penale: sì al riconoscimento dell’autore di un reato tramite Facebook

La Corte di Cassazione, con una recentissima sentenza, ha dichiarato l’attendibilità dell’individuazione dell’autore di un reato tramite il social network Facebook.

 

Il caso

Nel caso in esame, l’imputato aveva proposto ricorso per Cassazione in merito alla pronuncia della sentenza di condanna della Corte di Appello di Milano che, confermando quanto disposto dal Tribunale di Monza, aveva ritenuto il ricorrente responsabile dei reati di concorso in rapina e porto d’armi, condannando l’imputato alla pena di giustizia.

Il ricorso era basato su tre motivi:

1. “mancanza ed illogicità della motivazione in ordine dal profilo della identificazione del ricorrente quale autore della rapina in danno della persona offesa”. L’imputato lamentava che la motivazione era del tutto carente ed illogica nella parte in cui i giudici di merito avevano ritenuto valida la propria identificazione tramite Facebook e senza alcun successivo riconoscimento;

2. difetto di motivazione in relazione alla responsabilità per il reato di cui all’articolo 4 della Legge 110/1975 (porto di armi od oggetti atti ad offendere), riconosciuto in capo all’imputato;

3. violazione e falsa applicazione di legge e difetto di motivazione in relazione al mancato riconoscimento della circostanza attenuante ex articolo 114 del codice penale.

Il difensore dell’imputato aveva depositato memoria, precisando che relativamente al riconoscimento del ricorrente, tra l’altro soggetto minorenne, non poteva parlarsi di una ricognizione in senso tecnico in quanto non erano state rispettate le formalità di cui agli articoli 213 e 214 del codice di procedura penale (ricognizione di persone e svolgimento della ricognizione).



About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2017

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it