Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

La pubblicazione di contributi, approfondimenti, articoli e in genere di tutte le opere dottrinarie e di commento (ivi comprese le news) presenti su Filodiritto è stata concessa (e richiesta) dai rispettivi autori, titolari di tutti i diritti morali e patrimoniali ai sensi della legge sul diritto d'autore e sui diritti connessi (Legge 633/1941). La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico delle predette opere (anche in parte), in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della menzionata Legge 633/1941. È consentito scaricare, prendere visione, estrarre copia o stampare i documenti pubblicati su Filodiritto nella sezione Dottrina per ragioni esclusivamente personali, a scopo informativo-culturale e non commerciale, esclusa ogni modifica o alterazione. Sono parimenti consentite le citazioni a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché accompagnate dal nome dell'autore dell'articolo e dall'indicazione della fonte, ad esempio: Luca Martini, La discrezionalità del sanitario nella qualificazione di reato perseguibile d'ufficio ai fini dell'obbligo di referto ex. art 365 cod. pen., in "Filodiritto" (https://www.filodiritto.com), con relativo collegamento ipertestuale. Se l'autore non è altrimenti indicato i diritti sono di Inforomatica S.r.l. e la riproduzione è vietata senza il consenso esplicito della stessa. È sempre gradita la comunicazione del testo, telematico o cartaceo, ove è avvenuta la citazione.

La più celebre e importante traduzione alle Pandette

26 novembre 2018 -

Diritto delle Pandette. Prima traduzione italiana sola consentita dall’Autore e dagli Editori, fatta sull’ultima Edizione Tedesca dagli Avvocati Prof. Carlo Fadda dell’Università di Napoli e Prof. Paolo Emilio Bensa dell’Università di Genova. Arricchita dai traduttori di note e riferimenti al Diritto Italiano Vigente.

Windscheid Bernardo

Stampato da Utet, Torino, 1902 - 1930

In 8° | cm 22

Tomi 6 in 5 volumi; Vol. I p.1a: pp. 1232; Vol. I p.2: 512; Vol. I p.3: pp. 714; Vol. II p.1a: pp. 406; Vol. II p.2a: pp. 604; Vol. III p.1a: pp. 463. Ia rara edizione

Bella mezza pergamena coeva con tassello in pelle (il vol. I p.2a e 3a in mz-perg. recente a modello).

I rara edizione del più importante commento moderno alle Pandette con le note di Fadda e Bensa, si aggiunge per completezza rilegato insieme al tomo 1 p. 2a il tomo 5 della edizione del 1930 comprendente le note dei traduttori al Libro Terzo quasi sempre mancanti nella edizione originale).

Anche se non sempre è possibile distinguervi l’opera del Bensa da quella del Fadda, questo commentario alle Pandette del Windscheid è generalmente riconosciuto, per l’insieme dei problemi metodologici e degli accostamenti dottrinali, come un contributo e un punto d’arrivo decisivo nella elaborazione scientifica del diritto italiano. Con esso veniva definitivamente ad essere recepita per la scienza giuridica italiana quella vasta opera di rielaborazione sistematica che in Germania aveva preso le mosse dagli studi dei Savigny e del Puchta. La tradizione italiana, tagliata fuori da ogni moderna elaborazione delle fonti romanistiche a seguito dell’adozione della legislazione napoleonica come base del proprio sistema normativo si orientava così verso nuovi orizzonti e prospettive.

 

Note sull’opera

Opera principale del grande giurista tedesco Windscheid. Non si distingue per teorie e idee nuove nel senso vero e proprio, bensì per la sistematicità esemplare, per l’acume degli argomenti, per l’esattezza delle formulazioni e, finalmente, per una conoscenza veramente straordinaria non solo della pratica giudiziaria, ma anche e soprattutto della letteratura pandettistica.

[Proposte della Libreria Giuridica Bonfanti di Bonfanti Luigi per i lettori di Filodiritto]

About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2018

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it