Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

La pubblicazione di contributi, approfondimenti, articoli e in genere di tutte le opere dottrinarie e di commento (ivi comprese le news) presenti su Filodiritto è stata concessa (e richiesta) dai rispettivi autori, titolari di tutti i diritti morali e patrimoniali ai sensi della legge sul diritto d'autore e sui diritti connessi (Legge 633/1941). La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico delle predette opere (anche in parte), in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della menzionata Legge 633/1941. È consentito scaricare, prendere visione, estrarre copia o stampare i documenti pubblicati su Filodiritto nella sezione Dottrina per ragioni esclusivamente personali, a scopo informativo-culturale e non commerciale, esclusa ogni modifica o alterazione. Sono parimenti consentite le citazioni a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché accompagnate dal nome dell'autore dell'articolo e dall'indicazione della fonte, ad esempio: Luca Martini, La discrezionalità del sanitario nella qualificazione di reato perseguibile d'ufficio ai fini dell'obbligo di referto ex. art 365 cod. pen., in "Filodiritto" (https://www.filodiritto.com), con relativo collegamento ipertestuale. Se l'autore non è altrimenti indicato i diritti sono di Inforomatica S.r.l. e la riproduzione è vietata senza il consenso esplicito della stessa. È sempre gradita la comunicazione del testo, telematico o cartaceo, ove è avvenuta la citazione.

I rari Consilia di Paolo di Castro in una edizione mista

10 dicembre 2018 -

Consiliorum sive Responsorum. Volumen Primum (Tertium)

Di Castro Paolo

Stampato da Ad Signum Aquilae se Renovantis

Stampato a Venetiis, 1570 - 1580

In folio | cm 34 x 24

Sono 3 tomi in 2 voll. di: 2 cc-nn. 242 carte-num.; 222 carte-num., 10 cc-nn.; 43 carte-num. 7 cc-nn.

mz-pergamena antica rimontata con doppio tassello recente

Sono 522 Consilia del Isigne giurista Paolo di Castro. I suoi consilia, dopo quelli di Bartolo e Baldo, sono il frutto più cospicuo della giurisprudenza consulente dell’epoca, oltreché la testimonianza di un’alta coscienza morale, che fu l’ispiratrice costante di tutta l’opera sua. 

 

Note sull’opera

Tomo I°, alcune carte brunite, alone al margine superiore delle ultime carte, tomo II° e III°, aloni marginali sparsi più intensi alle prime e ultime carte.

 

Note sull’autore

Di Castro Paolo

*Juris interpretis acutissimus*. Nato a Castro nel Lazio, negli ultimi anni del secolo XIV° e morto a Padova il 20 luglio 1441. Nato da umile famiglia, alcuni biografi dicono che imparò il diritto facendo l’amanuense al grande Baldo, ma è comunque certo che lo ebbe come maestro insieme al Castilioneo. Si laureò ad Avignone e subito iniziò ad insegnare nella medesima Università dal 1394 al 1412. Fu anche professore nelle Università di Perugia, Padova, Firenze e Ferrara. Ebbe tra i suoi scolari Cepolla, Tartagni e Minuccio. Raggiunse grande fama, la sua figura di giurista colto si pone fra i massimi rappresentanti della Scuola dei Commentatori. Seppe restare estraneo alle esagerazioni del metodo dialettico. Considerato uno dei Sommi, quando ci fu la reazione al *mos italicus* fu tenuto in gran conto anche dai suoi più insigni avversari. Il Cuiacio era solito dire: " Qui non habet Paulum de Castro, tunicam vendat & emat ". Scrisse pregevoli commenti ai Digesti e al Codice, i suoi consilia, dopo quelli di Bartolo e Baldo, sono il frutto più cospicuo della giurisprudenza consulente dell’epoca, oltreché la testimonianza di un’alta coscienza morale, che fu l’ispiratrice costante di tutta l’opera sua. Fu anche Uditore a Roma e Vicario Generale del Cardinale Zabarella a Firenze.

[Proposte della Libreria Giuridica Bonfanti di Bonfanti Luigi per i lettori di Filodiritto]

About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2019

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it