Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

corruzione

ARTICOLI

Archivio
  • 31 maggio 2018 -La gestione penale del conflitto di interessi: tutela del penalmente rilevante e prospettive normative - II Parte

    Codesto articolo si pone in conseguenza e a completamento della prima parte pubblicata sulla Rivista il 12 aprile scorso, analizzando l'incriminazione del privato che orienti la gestione dell'amministrazione pubblica nel singolo caso secondo l'interesse proprio o di terzi.

  • 12 aprile 2018 -La gestione penale del conflitto di interessi: tutela del penalmente rilevante e prospettive normative

    Nel presente contributo, l’autore si sofferma sulla necessità della tutela penale del conflitto di interessi, solo in epoca recente formalizzato nell’ordinamento in sede amministrativa (articolo 42, comma 2, decreto legislativo. n. 50 del 2016). Nella prima parte del lavoro, diviso in due parti, di cui la seconda di prossima pubblicazione, analizza, dopo le dovute premesse, le soluzioni normative a sostegno dell’incriminazione del pubblico ufficiale che orienti la gestione dell’amministrazione pubblica nel singolo caso secondo l’interesse proprio o di terzi.

  • 13 marzo 2018 -La trasparenza come strumento di prevenzione della corruzione. Evoluzione normativa e profili giuridici

    La trasparenza, principio trasversale e diffuso all’interno dell’ordinamento giuridico, si afferma in termini di valore assoluto come diritto fondamentale, rientrando tra quelli compresi nell’articolo 2 della Costituzione. È indubbio, infatti, che aldilà degli specifici ambiti applicativi, le nuove discipline in materia di trasparenza assegnano al cittadino il diritto di partecipare ai processi decisionali dell’amministrazione pubblica.

  • 09 gennaio 2018 -L’affidamento diretto nel Codice dei Contratti Pubblici: le questioni aperte

    Il decreto legislativo 19 aprile 2017, n. 56 (cosiddetto “Decreto correttivo” del Codice dei contratti pubblici) ha modificato sensibilmente le disposizioni in merito agli affidamenti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria.

  • 07 gennaio 2018 -Economic and Legal Consequences of Concluded Apparent Legal on National Interests in Montenegro

    Concluding contracts on long-term leases of state-owned properties, beaches and bathing grounds should bring about positive economic effects through the payment of lease fees and the construction of tourist complexes, which in turn should be reflected on the development of tourism, and therefore on a better quality of life of citizens

  • 27 novembre 2017 -Il Whistleblowing

    “Whistleblowing” è un termine che letteralmente significa “soffiare nel fischietto” e deriva dall’inglese “to blow the whistle”, con chiaro riferimento all’azione dell’arbitro nel segnalare un fallo. Giuridicamente, trattasi di uno strumento legale di matrice anglosassone atto a segnalare tempestivamente eventuali tipologie di rischio quali pericoli sul luogo di lavoro, frodi, negligenze, operazioni finanziarie illecite, minacce alla salute, etc. 

  • 14 novembre 2017 -Il riciclaggio e il finanziamento del terrorismo in Svizzera

    Dal punto di vista criminologico e meta-geografico, il <<criminal risk>> dipende dalle minacce sociali e dalle lacune securitarie esistenti nel tessuto collettivo. Nel caso del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo, alcuni Autori anglofoni hanno predisposto accurate griglie ermeneutiche per poter valutare la quantità e la qualità degli attentati anti-ordinamentali di carattere tributario e finanziario (threat assessment)

  • 12 novembre 2017 -Whistleblowing e il sistema BKMS istituito in Austria

    Per Whistleblower s’intende comunemente una persona che – volontariamente – fornisce informazioni (“segnalatore”) concernenti irregolarità e violazioni di norme costituenti reato, avvenute all’interno di una PA o in una società o azienda commerciale di cui è dipendente.

  • 19 ottobre 2017 -Recenti sviluppi normativi sull’annullamento d’ufficio vincolato

    A due anni di distanza dall’introduzione di un termine massimo per l’esercizio del potere generale di annullamento d’ufficio ad opera della l. n. 124/2015, modifica con la quale si è inteso chiaramente rafforzare le posizioni consolidate del privato, si impone una complessiva rivisitazione delle ipotesi di annullamento d’ufficio riconosciute a livello normativo, con particolare riferimento ai rapporti con il principio di tutela del legittimo affidamento.

  • 16 ottobre 2017 -L’accesso civico e la sua attuale regolamentazione

    L’istituto dell’accesso esordì nel nostro ordinamento con l’articolo 22 comma 1 della Legge 241/1990 sul procedimento amministrativo che lo configurò come il diritto degli interessati di prendere visione ed estrarre copia di documenti amministrativi.

About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2018

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it