Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

Collaborazioni

Collaborazioni

Indice

1. Norme per l’invio

2. Norme redazionali

3. Diritti

4. Postille

1. Norme per l’invio

Se sei un nuovo Autore, e non hai mai collaborato con Filodiritto, ti chiediamo di inviarci il tuo contributo, unitamente ad una breve sintesi del curriculum, in formato .doc (non si accetta il curriculum standard o europeo) ai recapiti posta@filodiritto.com, “All’attenzione del Direttore Responsabile Avv. Antonio Zama” e per conoscenza a redazione@filodiritto.com.

Sarai contattato entro al massimo quindici giorni lavorativi e, in caso di valutazione positiva del primo contributo, ti verranno comunicate le credenziali (username e password) per accedere all’area amministrativa dalla quale potrai inserire autonomamente i contributi e aggiornare il proprio profilo autore.

Se già collabori con Filodiritto potrai inserire direttamente i tuoi contributi accedendo all’area amministrativa  a te riservata con le credenziali di accesso già in tuo possesso, oppure, in alternativa, puoi sempre inviarci gli articoli agli indirizzi di posta elettronica di cui sopra. Ricordiamo che la collaborazione è a titolo gratuita.

2. Norme redazionali

L’Autore è invitato ad attenersi ad alcune semplici regole, che, ove non rispettate, ritarderanno e/o precluderanno la pubblicazione del contributo inviato.

La redazione di Filodiritto si riserva la facoltà di valutare la possibile pubblicazione di ciascun contributo o di rifiutarla, nonché il diritto di intervenire sull’opera per modifiche formali, prima della pubblicazione, per corredarla – ove necessario – delle opportune informazioni. Si precisa sin d’ora che non saranno presi in considerazione i contributi di spiccato orientamento politico.

L’autore, in particolare, è tenuto ad evitare le abbreviazioni per indicare le fonti normative, gli articoli di legge o gli organi citati nel contributo (ad esempio si dovrà indicare per esteso la parola Decreto Legge e non utilizzare l’abbreviazione D.L., Tribunale Amministrativo Regionale e non T.A.R., articolo e non art., così come Codice di Procedura Civile e non c.p.c.).

Una volta introdotti i termini di cui sopra l’Autore potrà, a propria discrezione, procedere anche alla loro definizione, al fine di agevolare i richiami nel testo (ad esempio Decreto Legislativo n. 196/2003 può essere definito tra virgolette alte come “Codice Privacy”).

Da ultimo, seppur non conforme alle indicazioni dell’Accademia della Crusca, per scelta redazionale gli autori sono invitati a utilizzare il maiuscolo per l’indicazione delle fonti normative, degli articoli di legge, degli organi citati nel contributo (ad esempio si dovrà indicare Corte di Cassazione, Terza Sezione Penale, Sentenza 11 luglio 2014, n. 30574; Commissione Tributaria Provinciale, Decreto del Presidente della Repubblica n., ecc.).

Articoli: interventi di maggiore respiro e complessità focalizzati su una questione specifica e casi pratici ed eventualmente intesi a rendere note le opinioni dell’Autore su un dibattito in corso, nonché una nota a sentenza, un parere  su un particolare tema giuridico di dubbia o contrastante interpretazione e che ne prospetti anche la/le possibile/i soluzione/i, ovvero slide e/o project work relativi ad esempio ad una relazione tenuta dall’Autore nell’ambito di convegni, seminari e eventi in genere.

L’Autore è invitato a considerare le seguenti indicazioni:

  1. specificare la materia di riferimento a cui propone di associare l’articolo (anche più di una) e 4-5 parole-chiave che possono rendere l’indicizzazione più corretta;
  2. suddividere l’articolo in paragrafi, numerati e dotati di un titolo;
  3. suddividere ulteriormente il testo in capoversi di lunghezza non superiore alle 8/10 righe, andando a capo al termine degli stessi;
  4. è obbligatorio corredare l’articolo di un breve abstract (massimo 10 righe in italiano e, se possibile, anche in inglese);
  5. utilizzare il grassetto (bold) per evidenziare le parole chiave e i passaggi più significativi del contributo;
  6. contenere la lunghezza del contributo entro i 12.000 caratteri, spazi inclusi, (circa 4 pagine), eventualmente suddividendo in due o più contributi autonomi l’opera più lunga;
  7. evitare le note a piè pagina, limitandone l’utilizzo alla strettissima necessità, ed eventualmente inserendo la nota direttamente nel testo, tra parentesi quadre;
  8. inviare in allegato unitamente all’articolo oppure segnalare mediante link i documenti di particolare rilevanza (sentenza, circolare, linee guida, project work, ecc.),dei quali  l’Autore vuole agevolare la lettura.

News: segnalazioni corredate da un breve commento riassuntivo, aventi ad oggetto normativa, giurisprudenza (in particolare sentenze di corti di merito, o comunque inedite e non oggetto di precedente divulgazione) o prassi di attualità e/o di particolare interesse giuridico. 

L’Autore è invitato a considerare le seguenti indicazioni:

  1. specificare la materia di riferimento a cui propone di associare la News (anche più di una) e 4-5 parole-chiave che possono rendere l’indicizzazione più corretta;
  2. contenere la lunghezza del contributo entro i 4.000 caratteri, spazi inclusi (circa 1 pagina);
  3. utilizzare il grassetto (bold) per evidenziare le parole chiave e i passaggi più significativi del contributo;
  4. indicare gli estremi completi della normativa, giurisprudenza, ecc. a cui si riferisce la News, anche riportandoli in calce (a titolo di esempio: Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Delibera 5 giugno 2014, n. 24953; Corte di Cassazione - Sezione Lavoro, Sentenza 14 aprile 2014, n. 8643);
  5. indicare la fonte (normativa, sentenza, circolare, ecc.) che deve essere inviata in allegato unitamente alla News oppure segnalata mediante link.

Eventi

Se vuoi segnalare eventi alla redazione di Filodiritto come ad esempio seminari, corsi, master o convegni attinenti il diritto, non esclusivamente circoscritti a temi giuridici ma estesi anche a temi di interesse giuridico quali l’economia, la finanza o le lingue straniere connesse con il diritto, invia una email a redazione@filodiritto.come per conoscenza a posta@filodiritto.com.

È necessario segnalare, con anticipo di almeno dieci giorni, l’organizzazione dell’evento,  trasmettendo la locandina in formato .pdf.

Inoltre, nella email di accompagnamento, o in un allegato in formato .doc, devono essere indicati  tutti i dati necessari per valutare l’opportunità di pubblicare l’evento e la possibilità di parteciparvi, quali:

  1. data, ora e luogo;
  2. costo (con relativo metodo di pagamento);
  3. eventuale numero di crediti attribuiti dai competenti Ordini professionali;
  4. link alle pagine internet che promuovono l’evento.

Preferibilmente sono pubblicati eventi gratuiti, eccezion fatta per gli eventi a pagamento di particolare interesse giuridico ed attualità; fermo restando che la redazione si riserva la piena discrezionalità sugli eventi da segnalare.

Si invita chi segnala l’evento ad inviare alla redazione il resoconto dei lavori che, previo accordo, potranno essere successivamente pubblicati su Filodiritto.  

Artediritto

Nella sezione Artediritto sono pubblicate citazioni tratte da testi di letteratura, nonché segnalazioni di opere artistiche che abbiano una qualche attinenza con il mondo del diritto (ad esempio film e libri legal drama, quadri od opere appartenenti a collezioni private, ecc.).

Se vuoi segnalarci dei contenuti invia una email a redazione@filodiritto.com.

Ti invitiamo a considerare le seguenti norme:

  1. per i volumi di letteratura è necessario segnalare tutti gli estremi identificativi quali titolo, autore, casa editrice, pagina, ecc.
  2. per i quadri od opere d’arte si richiede l’invio di una riproduzione fotografica, previa acquisizione di idonea liberatoria; si ricorda che nel caso di opere d’arte appartenenti a collezioni private viene garantito l’anonimato;
  3. per i film è necessario segnalare la regia, la trama e una breve critica.

Biblioteca Giuridica

In questa sezione sono pubblicati volumi antichi di natura giuridica che possono essere spunto per una riflessione su alcuni temi di particolare interesse.

Se hai una libreria o comunque vuoi segnalarci volumi per questa sezione, invia una email a redazione@filodiritto.com.  In caso di Libreria, ti chiediamo inoltre di segnalarci il sito internet aziendale, oppure se il volume appartiene ad una collezione privata.

Ti invitiamo a considerare le seguenti norme redazionali:

  1. corredare la segnalazione con informazioni precise in meritoall’edizione, alla rilegatura, allo stato di conservazione;
  2. inviare l’indice e/o una breve descrizione del volume;
  3. inviare la biografia dell’Autore.

Giuristi Guerra 14/18

Questa sezione è una galleria dei giuristi della I Guerra Mondiale.

Se vuoi segnalarci la storia di giuristi che hanno partecipato alla Grande Guerra, allegando fotografie, invia una email a redazione@filodiritto.com  e per conoscenza a posta@filodiritto.com.

 

3. Diritti

L’Autore garantisce l’autenticità e l’esclusività dei contributi:

  • per autenticità si intende che lo scritto è integralmente opera dell’Autore, fatta salva la citazione di scritti di terzi nei limiti di quanto consentito dalla legge sul diritto d’autore (in ogni caso con idonea citazione). L’Autore pertanto è unico responsabile dell’eventuale violazione di diritti di terzi commessa con l’opera;
  • per esclusività si intende che il contributo in questione sia inviato solo a Filodiritto, in modo da evitare la creazione di siti “fotocopia” dei maggiori portali giuridici. Naturalmente Filodiritto si impegna a dare riscontro all’Autore entro al massimo quindici giorni lavorativi.

Per quanto riguarda le norme sul diritto d’autore a cui è sottoposto il contributo, l’Autore è invitato al momento dell’invio (via posta elettronica o mediante l’area amministrativa) a indicare o selezionare una delle due seguenti avvertenze:

Avvertenza 1:

La pubblicazione di contributi, approfondimenti, articoli e in genere di tutte le opere dottrinarie e di commento (ivi comprese le news) presenti su Filodiritto è stata concessa (e richiesta) dai rispettivi Autori, titolari di tutti i diritti morali e patrimoniali ai sensi della legge sul diritto d’autore e sui diritti connessi (Legge n. 633/1941). La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico delle predette opere (anche in parte), in difetto di autorizzazione dell’Autore, è punita a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della menzionata Legge n. 633/1941.

È consentito scaricare, prendere visione, estrarre copia o stampare i documenti pubblicati su Filodiritto  per ragioni esclusivamente personali, a scopo informativo-culturale e non commerciale, esclusa ogni modifica o alterazione. Sono parimenti consentite le citazioni a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché accompagnate dal nome dell’Autore dell’articolo e dall’indicazione della fonte, con relativo collegamento ipertestuale.

Ad esempio:  Maurizio Villani, La firma degli avvisi di accertamento, in “Filodiritto” ISSN 2239-7752 (http://filodiritto.com/la-firma-degli-avvisi-di-accertamento/#.UWgg9FdWX3U).

Se l’Autore non è altrimenti indicato i diritti sono di InFOROmatica S.r.l. e la riproduzione è vietata senza il consenso esplicito della stessa. È sempre gradita la comunicazione del testo, telematico o cartaceo, ove è avvenuta la citazione.

Avvertenza 2:

L’Autore ha deciso di sottoporre il presente documento di dottrina pubblicato su Filodiritto al regime delle cosiddette Creative Commons Public Licences (CCPL), ed in particolare alla licenza Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia

4. Postille

Filodiritto è cresciuto nel tempo grazie alla insostituibile collaborazione gratuita di centinaia di Autori, ad oggi più di trecento, a cui siamo e saremo sempre grati.

Con il nuovo Filodiritto (luglio 2014) ci proponiamo di aumentare la qualità e scientificità dei contributi mantenendo tuttavia la nostra vocazione prioritaria alla divulgazione del diritto, in tutte le sue espressioni, al fine di raggiungere non solo il pubblico degli operatori del diritto (avvocati, notai, magistrati, consulenti, professori universitari, ricercatori) che in ragione della propria attività professionale necessitano di ricevere aggiornamenti su temi giuridici che coinvolgono il settore di appartenenza, ma anche il pubblico dei privati o delle aziende, dando spazio ad approfondimenti su temi di attualità e strettamente legati alla quotidianità.  

Filodiritto ospita pertanto, dando pari dignità, contributi rivolti a privati (di carattere più divulgativo) e a operatori del diritto. In ogni caso l’obiettivo a cui teniamo è di scrivere facendosi comprendere da tutti.

 

About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2017

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it