Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto

Welcome kit in omaggio

ISCRIVITI

ARTICOLI

Archivio
  • 26 aprile 2017 -La legittimità del licenziamento intimato per l’aumento del profitto

    Ad alimentare il trend già in atto in Italia di rideterminazione dei rapporti di lavoro classici si è inserita la recente sentenza della Corte di Cassazione n. 25201 depositata il 7 Dicembre 2016, che, a chiusura dell’anno giudiziario, introduce un precedente di amplissima portata nell’ordinamento Italiano destinato ad alimentare il futuro dibattito giurisprudenziale giuslavoristico.

    Gabriele Scappaticci
  • 24 aprile 2017 -Reato si, reato no! Il singolare fa la differenza

    La crisi economica, quale spauracchio che, quotidianamente, ci insegue indefessa sovente conduce diversi datori di lavoro ad assumere cittadini non comunitari in assenza di permesso di soggiorno, scaduto o in fase di rinnovo (non è una giustificazione, ovvio, ma tant’è).

    Argante Franza
  • 23 aprile 2017 -Disegno di legge per l’integrazione dei profughi – Integrationsgesetzentwurf – Austria

    In data l6.2.2017 il ministro degli Esteri e dell’Integrazione ha trasmesso al Nationalrat un disegno di legge concernente misure per l’integrazione dei profughi, il divieto di travisamento del volto in determinati luoghi e uffici pubblici, modifiche delle leggi che disciplinano l’anagrafe, l’asilo politico, la cittadinanza, il Codice della Strada e il Fremdenpolizeigesetz (Legge sugli stranieri).

    Armin Kapeller
  • 21 aprile 2017 -Le nuove fattispecie di corruzione tra privati

    È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo 15 marzo 2017 n. 38 (“Attuazione della decisione quadro 2003/568/GAI del Consiglio, del 22 luglio 2003, relativa alla lotta contro la corruzione nel settore privato”), in vigore dal 14 aprile.

    Maurizio Arena
  • 20 aprile 2017 -Riforma Balduzzi: l’articolo 3 della Legge 189 del 2012 e l’abolitio criminis per i reati commessi con colpa lieve

    La Corte di Cassazione ha avuto modo di pronunciarsi sull’articolo 3, I comma, Legge 189/2012, in relazione agli effetti della stessa norma in termini di successione di leggi penali nel tempo. Il medico che nello svolgimento della propria attività abbia rispettato le linee guida e le best practices potrà rispondere dei reati colposi eventualmente commessi solo per colpa grave, mentre non sarà punibile se ha agito con colpa lieve.

    Laura Gori
  • 19 aprile 2017 -The relationship between Competition and Regulation through two apparently different approaches: US Trinko case and EU Deutsche Telecom

    Antitrust analysis must sensitively recognize and reflect the distinctive economic and legal setting of the regulated industry to which it applies. One factor of particular importance is the existence of a regulatory structure designed to deter and remedy anti-competitive harm.

    media LAWS
  • 18 aprile 2017 -Il reato di ingiuria militare di cui all’articolo 226 c.p.m.p. a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legislativo 15 gennaio 2016, n. 7

    L’articolo prende spunto da una recente sentenza del Tribunale Militare di Roma ove l’autore ha partecipato in qualità di avvocato difensore di uno dei due imputati al fine di porre una riflessione sull’attualità del reato di ingiuria militare di cui all’articolo 226 c.p.m.p. all’interno dell’ordinamento giuridico a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legislativo del 15 gennaio 2016, n. 7.

    Paolo de Gregorio

About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2017

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it