Marcello Consiglio

Avv. Marcello Consiglio

Nato a Palermo il 15/10/1969. Avvocato penalista cassazionista.

Esame di abilitazione per l’esercizio della professione forense nel dicembre del 1996.

Iscrizione all’albo degli avvocati il 13/11/1997.

Iscrizione all’albo degli avvocati cassazionisti il 22/1/2010.

Da settembre 2019, in Legalit – Avvocati Associati.

Componente del Centro Studi Giuridici della Camera Penale di Palermo.

Componente dell’Osservatorio Ordinamento Giudiziario dell’Unione Camere Penali Italiane.

Componente del Centro Studi Giuridici di Confcommercio Palermo.

Presidente del Collegio dei Probiviri di Confcommercio Palermo.

 

Segmenti professionali consueti:

-           diritto penale commerciale;

-           diritto penale tributario;

-           diritto penale del lavoro;

-           diritto penale ambientale;

-           diritto penale in materia di diritto d’autore;

-           reati doganali;

-           reati contro la pubblica amministrazione.

Assistenza legale, in collaborazione con lo studio associato  Brusa-Spagnolo-Tosoni di Milano, attraverso la costituzione di parte civile come difensore e procuratore speciale, nei procedimenti penali relativi alla lesione del diritto d’autore.

Assistenza legale nell’interesse di società titolari dei diritti esclusivi di utilizzazione di marchi lesi dall’illecita attività di commercializzazione di oggetti recanti marchi contraffatti.

Assistenza legale in procedimenti penali a carico di funzionari Enti pubblici economici, funzionari di enti locali, regionali e medici, relativi a delitti contro la pubblica amministrazione e delitti colposi.

Assistenza legale nei procedimenti per l’applicazione delle misure di prevenzione personali e patrimoniali.

 

Relatore nei seminari finalizzati alla formazione degli Avvocati e Dottori Commercialisti organizzati dall’Ordine degli Avvocati di Palermo, dall’Università di Palermo, dalla Camera Penale di Palermo e dalla Camera Avvocati Tributaristi di Palermo.

Relatore al Corso Jean Monnet ‘Mobility, Security and the New Media, organizzato dal Dipartimento di Diritto Penale dell’Università di Palermo, sul tema ‘Conservazione dei dati da parte delle compagnie private e la loro accessibilità ai soggetti dei procedimenti penali’.

Articoli dell'autore