Art. 1

Capacità giuridica

La capacità giuridica si acquista dal momento della nascita [Costituzione 3, 22].

I diritti che la legge riconosce a favore del concepito sono subordinati all’evento della nascita [Codice civile 320, 462, 687, 715, 784] .

[Le limitazioni alla capacità giuridica derivanti dall’appartenenza a determinate razze sono stabilite da leggi speciali.]

NOTA Questo articolo non è ancora commentato.
Leggi i commenti di approfondimento ai codici. Accedi o abbonati a Filodiritto.

Abbonati per avere accesso illimitato a tutti i contenuti Premium.

Sei già abbonato? Effettua il Login.