Art. 356 - Frode nelle pubbliche forniture

1. Chiunque commette frode nell’esecuzione dei contratti di fornitura o nell’adempimento degli altri obblighi contrattuali indicati nell’articolo precedente, è punito con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa non inferiore a euro 1.032 (1).

2. La pena è aumentata nei casi preveduti dal primo capoverso dell’articolo precedente.

(1) Multa così aumentata dall’art. 113 della L. 689/1981.

Leggi i commenti di approfondimento ai codici. Accedi o abbonati a Filodiritto.

Abbonati per avere accesso illimitato a tutti i contenuti Premium.

Sei già abbonato? Effettua il Login.