Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

Fallimento - Corte di Cassazione: termini d’uso ai fini dell’esenzione dalla revocatoria fallimentare i pagamenti di beni e servizi effettuati nell’esercizio dell’attività d’impresa

28 dicembre 2016 -
Fallimento - Corte di Cassazione: termini d’uso ai fini dell’esenzione dalla revocatoria fallimentare i pagamenti di beni e servizi effettuati nell’esercizio dell’attività d’impresa

La Prima Sezione Civile della Cassazione, si è pronunciata su una importante questione di diritto fallimentare, con effetti rilevanti sulle imprese, vale a dire la nozione di termini d’uso esente  dall’articolo 67, comma 3, lettera a), a mente del quale non sono soggetti all’azione revocatoria i pagamenti di beni e servizi effettuati nell’esercizio dell’attività d’impresa nei termini d’uso”.

La Cassazione ha riconosciuto che la dizione normativa è di per sé non particolarmente chiara, mentre lo è la ratio della norma, intesa a favorire la conservazione dell’impresa nell’ottica dell’uscita dalla crisi, mentre la precedente disciplina della revocatoria era ritenuta di serio ostacolo alle prospettive di risanamento dell’impresa.

Secondo la Cassazione a fronte del ventaglio delle soluzioni prospettate in dottrina, nel riferimento alla relazione tra il fallito e l’accipiens o alla prassi del settore economico, o ad ambedue detti elementi, la soluzione più appagante è quella che privilegia il rapporto diretto tra le parti, dando rilievo al mutamento dei termini, da intendersi non solo come tempi, ma anche come le complessive modalità di pagamento.

La Corte ha pertanto elaborato il seguente principio di diritto: “il riferimento della Legge Fallimentare, articolo 67, comma 3, lettera a), ai “termini d’uso”, ai fini dell’esenzione dalla revocatoria fallimentare per i pagamenti di beni e servizi effettuati nell’esercizio dell’attività d’impresa, attiene alle modalità di pagamento proprie del rapporto tra le parti e non già alla prassi del settore economico in questione”.



About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2017

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it