Ottobre in musica: le canzoni più belle

Una carrellata dedicata alle canzoni che parlano del mese di Ottobre
autunno
Ph. Sara Cimini / autunno

Ottobre in musica: le canzoni più belle

Non so se tutti hanno capito Ottobre la tua grande bellezza:
Nei tini grassi come pance piene prepari mosto e ebbrezza, prepari mosto e ebbrezza...
Lungo i miei monti, come uccelli tristi fuggono nubi pazze,
Lungo i miei monti colorati in rame fumano nubi basse, fumano nubi basse...

O giorni, o mesi che andate sempre via, sempre simile a voi è questa vita mia.
Diverso tutti gli anni, e tutti gli anni uguale,
La mano di tarocchi che non sai mai giocare, che non sai mai
 giocare...

Così canta Francesco Guccini, raccontando Ottobre nella sua canzone “Canzone dei dodici mesi”, tratta dal suo disco capolavoro del 1972 “Radici”.

E così noi vogliamo partire per celebrare il mese di Ottobre, un mese malinconico in cui l’estate non c’è più ma l’inverno ancora non è arrivato.

Una terra di mezzo, quella del mese di Ottobre, che in tanti hanno cantato e suonato.

 

Iniziamo a raccontare Ottobre con la canzone di Federico Moro, “Ottobre” appunto, dal disco “Ancora Barabba” uscito nel 2010:

Mi guardi e dici, "Amore, ormai
È arrivato, è arrivato"

Ottobre
Ottobre
Con i suoi colori grigi che io amo
A ottobre mi sembra che inizi un nuovo anno
Ma perché non è a ottobre il capodanno

Poi ancora i Negroamaro, che cantano “Ottobre Rosso”, brano del 2013 incluso all’interno del disco “Una Storia Semplice”. Brano di speranza, che dice:

Ottobre mi piace di più 
E tutti gli altri mesi li ho rapiti e poi rinchiusi 
E quello che voglio è che tu 
Tradisca i tuoi destini e poi mi segua ad occhi chiusi

Ancora Dolores O’Riordan, la cantante irlandese che bel 2007 pubblica “October”. pezzo che si trova nel disco “Are you listening?” e che recita:

October, October
The summer is over
I′m going through changes
I see you again

Stesso titolo, stesso Paese. Dall’Irlanda il disco “October”, title track del secondo album uscito nel 1981 per lo storico gruppo U2. DW due sono le sole strofe della canzone:

October
And the trees are stripped bare
Of all they wear
What do I care?

October
And kingdoms rise
And kingdoms fall
But you go on
And on

Ancora, Carmen Consoli con la sua “Ottobre”, brano che viene dal disco “L’abitudine di tornare”, uscito nel 2016. Lo definisce così:

Ottobre era il mese più dolce
I baci e le carezze sotto l'albero di limone
L'uva era la nostra refurtiva preferita, la vendemmia
Una sacrosanta tradizione di famiglia.

Ottobre era il mese migliore
Per scorgere I tramonti che infuocavano l'orizzonte.
Trafelate ci alzavamo e con disinvoltura
Rientravamo in scena con le gote rosse ed una buona scusa.

Ecco adesso il grande Lucio Dalla con la sua canzone “Malinconia d’Ottobre”, brano del 2007 tratto dall’album “Il contrario di me”:

Malinconia d'ottobre 
per tutto quello che non ho. 
un cane passa, piscia e ride e aspetta insieme a me 
il tram di mezzanotte 
che han cancellato o non c'è più. 
adesso chiedo al cane sì, al cane se, 
se mi porta lui da te. 
"dimenticami, cancellami, tienimi fuori da te, 
convinciti, rassegnati: questa storia non c'è!" 

 

Mi piace, poi, ricordare un brano interamente strumentale del pianista Cesare Picco, autore di uno struggente pezzo dal titolo “Ottobre”, tratto dal suo album “My room” del 2005.

Terminiamo con tre brani stranieri: il primo della cantautrice norvegese Girl in red, classe 1999, voce bellissima, con il brano “We fell in love in october” dal disco del 2016 “A Collection of Every Song I've Ever Posted on Soundcloud:

We fell in love in October
hat′s why, I love fall
Looking at the stars
Admiring from afar

Il secondo è di Alessia Cara, la cantante canadese classe 1996, con October”, tratto dal disco del 2019 “The summer”:

I don't know what it is about this I′m gonna miss it
when it′s over Yeah, yeah I hope we never see
October Yeah, yeah
 felt the weight fall off my shoulders Yeah, yeah, yeah

Infine, ricordiamo il brano strumentale “October” scritto dal compositore statunitense Eric Whitacre.


Ottobre porta l’inverno, prelude a novembre, alle piogge e al freddo, e ci traghetta verso il Natale, passando attraverso Halloween e Ognissanti.

E allora arrivederci con altre canzoni per i dodici mesi.