Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

La pubblicazione di contributi, approfondimenti, articoli e in genere di tutte le opere dottrinarie e di commento (ivi comprese le news) presenti su Filodiritto è stata concessa (e richiesta) dai rispettivi autori, titolari di tutti i diritti morali e patrimoniali ai sensi della legge sul diritto d'autore e sui diritti connessi (Legge 633/1941). La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico delle predette opere (anche in parte), in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della menzionata Legge 633/1941. È consentito scaricare, prendere visione, estrarre copia o stampare i documenti pubblicati su Filodiritto nella sezione Dottrina per ragioni esclusivamente personali, a scopo informativo-culturale e non commerciale, esclusa ogni modifica o alterazione. Sono parimenti consentite le citazioni a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché accompagnate dal nome dell'autore dell'articolo e dall'indicazione della fonte, ad esempio: Luca Martini, La discrezionalità del sanitario nella qualificazione di reato perseguibile d'ufficio ai fini dell'obbligo di referto ex. art 365 cod. pen., in "Filodiritto" (https://www.filodiritto.com), con relativo collegamento ipertestuale. Se l'autore non è altrimenti indicato i diritti sono di Inforomatica S.r.l. e la riproduzione è vietata senza il consenso esplicito della stessa. È sempre gradita la comunicazione del testo, telematico o cartaceo, ove è avvenuta la citazione.

Come si distribuiscono i beni e i servizi secondo giustizia?

13 febbraio 2018 -
Come si distribuiscono i beni e i servizi secondo giustizia?

Indice

1. Introduzione

2. Giustizia e distribuzione dei beni

3. Conclusioni

 

Abstract

Nel presente articolo, l’autore, ispirato dalla lettura del libro Justice: What’s the right thing to do?  e dal corso Justice di Michael J. Sandel [Professor at Harvard University], analizza i diversi approcci sulla distribuzione di beni e servizi, tematica strettamente connessa alla giustizia.

In this paper, the author, inspired by reading the book Justice: What’s the right thing to do? and by the course Justice of Michael J. Sandel [Professor at Harvard University], analyses the different approaches about the distribution of goods and services, a theme closely related to justice.

 

1. Introduzione

Nel 2004 l’uragano Charley, classificato di categoria 4 secondo la scala Saffir-Simpson, si abbatté sulla Florida. Assieme al carico di distruzione, esso portò anche numerose polemiche sul fenomeno del post uragano consistente nel lievitare dei prezzi.

Si pensi ai sacchetti del ghiaccio da due dollari, venduti in quell’agosto in una stazione di servizio ad Orlando per dieci dollari. Per non parlare dei prezzi esageratamente aumentati per l’acquisto di generatori domestici, le tariffe più che raddoppiate per le riparazioni dei tetti divelti dagli alberi e l’eccessivo costo per i pernottamenti nelle camere dei motel. Gli abitanti della Florida erano irritati dai prezzi gonfiati. A tal proposito è comparso un articolo dal titolo After Storm Come the Vulturessul quotidiano USA Today [McCarthy, 2004].

In questo scenario descritto da Michael J. Sandel nel suo libro Justice: What’s the right thing to do?, si osservò da una parte il fiorire di vittoriose azioni legali e dall’altra alcuni economisti ritenevano la legge della Florida in materia mal concepita e consideravano erronea l’indignazione pubblica. Gli economisti ritenevano che la riferibilità al concetto di giusto prezzo, che trovava riscontro nella tradizione e nel valore intrinseco dei beni, non fosse propria della società di mercato. Sandel [2009: 5] da questo quadro così accuratamente descritto ricava le domande che egli definisce di morality and law:

  • Is it wrong for sellers of goods and services to take advantage of a natural disaster by charging whatever the market will bear? [È sbagliato per i venditori di beni e servizi approfittare di un disastro naturale caricando quanto può sostenere il mercato?]”;
  • If so, what, if anything, should the law do about it? [Se è sbagliato, cosa dovrebbe fare la legge a riguardo, se dovesse fare qualcosa?]”;
  • Should the state prohibit price gouging, even if doing so interferes with the freedom of buyers and sellers to make whatever deals they choose? [Lo Stato dovrebbe proibire aumenti speculativi dei prezzi anche se, di conseguenza, interferisce con la libertà degli acquirenti e dei venditori di concludere gli accordi che desiderano?]”.

Sandel scova la natura delle domande che propone non solo nei modi in cui le persone devono comportarsi reciprocamente, ma anche su cosa la legge dovrebbe consistere e sul come la società dovrebbe essere organizzata. Egli afferma che queste “sono domande sulla giustizia”.

Articolo pubblicato in: Filosofia e sociologia del diritto


About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2018

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it