Art. 366

Beni amministrati da curatore speciale

Il tutore deve comprendere nell’inventario generale del patrimonio del minore [Codice civile 362] anche i beni, la cui amministrazione è stata deferita a un curatore speciale [Codice civile 356]. Se questi ha formato un inventario particolare di tali beni, deve rimetterne copia al tutore, il quale lo unirà all’inventario generale.

Il curatore deve anche comunicare al tutore copia dei conti periodici della sua amministrazione, salvo che il disponente lo abbia esonerato.

NOTA Questo articolo non è ancora commentato.
Leggi i commenti di approfondimento ai codici. Accedi o abbonati a Filodiritto.

Abbonati per avere accesso illimitato a tutti i contenuti Premium.

Sei già abbonato? Effettua il Login.