Consob: pubblicato il Regolamento di equity crowdfunding. E l'Italia è la prima ad adottarlo

La Consob ha pubblicato il regolamento in materia di "Raccolta di capitali di rischio da parte di imprese start-up innovative tramite portali on-line" (c.d. equity crowdfunding) in attuazione di quanto disposto dal c.d. “decreto crescita-bis” (D.L. 179/12 convertito, con modificazioni, nella l. 221/12).


L'Italia è il primo Paese in Europa a dotarsi di una simile normativa. La predisposizione del regolamento è stata preceduta da una intensa attività di Analisi di Impatto della Regolamentazione (AIR), attraverso una indagine preliminare volta alla raccolta di dati e informazioni, cui ha fatto seguito un open hearing che si è tenuto presso la sede romana dell'Istituto, il 1° febbraio 2013. La bozza del regolamento è stata quindi sottoposta a consultazione il 29 marzo 2013. Gli esiti della consultazione sono pubblicati, insieme al regolamento e alla Relazione sull'attività di Analisi di Impatto (AIR) sul sito dell’Istituto.


Come specificato con apposito comunicato stampa della Consob, il regolamento è composto da 25 articoli ed è suddiviso in tre parti che trattano, rispettivamente: le disposizioni generali; il registro e la disciplina dei gestori di portali; la disciplina delle offerte tramite portali. Al testo sono allegate: le istruzioni per la presentazione della domanda di iscrizione nel registro dei gestori; lo schema della relazione sull'attività d'impresa e sulla struttura organizzativa; lo schema per la pubblicazione delle "Informazioni sulla singola offerta", che comprendono, tra l'altro, un'Avvertenza, le informazioni sui rischi, sull'emittente, sugli strumenti finanziari e sull'offerta.


Il testo del regolamento emanato con Delibera n. 18592 del 26 giugno u.s. (“Adozione del "Regolamento sulla raccolta di capitali di rischio da parte di start-up innovative tramite portali on-line" ai sensi dell'articolo 50-quinquies e dell'articolo 100-ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e successive modificazioni”) è consultabile sul sito istituzionale della Consob (http://www.consob.it/main/documenti/bollettino2013/d18592.htm).

La Consob ha pubblicato il regolamento in materia di "Raccolta di capitali di rischio da parte di imprese start-up innovative tramite portali on-line" (c.d. equity crowdfunding) in attuazione di quanto disposto dal c.d. “decreto crescita-bis” (D.L. 179/12 convertito, con modificazioni, nella l. 221/12).


L'Italia è il primo Paese in Europa a dotarsi di una simile normativa. La predisposizione del regolamento è stata preceduta da una intensa attività di Analisi di Impatto della Regolamentazione (AIR), attraverso una indagine preliminare volta alla raccolta di dati e informazioni, cui ha fatto seguito un open hearing che si è tenuto presso la sede romana dell'Istituto, il 1° febbraio 2013. La bozza del regolamento è stata quindi sottoposta a consultazione il 29 marzo 2013. Gli esiti della consultazione sono pubblicati, insieme al regolamento e alla Relazione sull'attività di Analisi di Impatto (AIR) sul sito dell’Istituto.


Come specificato con apposito comunicato stampa della Consob, il regolamento è composto da 25 articoli ed è suddiviso in tre parti che trattano, rispettivamente: le disposizioni generali; il registro e la disciplina dei gestori di portali; la disciplina delle offerte tramite portali. Al testo sono allegate: le istruzioni per la presentazione della domanda di iscrizione nel registro dei gestori; lo schema della relazione sull'attività d'impresa e sulla struttura organizzativa; lo schema per la pubblicazione delle "Informazioni sulla singola offerta", che comprendono, tra l'altro, un'Avvertenza, le informazioni sui rischi, sull'emittente, sugli strumenti finanziari e sull'offerta.


Il testo del regolamento emanato con Delibera n. 18592 del 26 giugno u.s. (“Adozione del "Regolamento sulla raccolta di capitali di rischio da parte di start-up innovative tramite portali on-line" ai sensi dell'articolo 50-quinquies e dell'articolo 100-ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e successive modificazioni”) è consultabile sul sito istituzionale della Consob (http://www.consob.it/main/documenti/bollettino2013/d18592.htm).