Art. 382

Responsabilità del tutore e del protutore

Il tutore deve amministrare il patrimonio del minore con la diligenza del buon padre di famiglia [Codice civile 384]. Egli risponde verso il minore di ogni danno a lui cagionato violando i propri doveri [Codice civile 357, 1176].

Nella stessa responsabilità incorre il protutore per ciò che riguarda i doveri del proprio ufficio [Codice civile 360, 2941, n. 3].

NOTA Questo articolo non è ancora commentato.
Leggi i commenti di approfondimento ai codici. Accedi o abbonati a Filodiritto.

Abbonati per avere accesso illimitato a tutti i contenuti Premium.

Sei già abbonato? Effettua il Login.