Iscriviti al sito e alla newsletter di Filodiritto.

Welcome kit in omaggio

Colpa medica - Cassazione Penale: la responsabilità penale del medico dopo la legge 24/2017

08 gennaio 2018 -
Colpa medica - Cassazione Penale: la responsabilità penale del medico dopo la legge 24/2017

La recente pronuncia delle Sezioni Unite chiarisce definitivamente l’interpretazione normativa del nuovo articolo 590 sexies del codice penale, così come introdotto dall’articolo 6 della legge 8 marzo 2017, numero 24, posto al centro di un lungo dibattito tra dottrina e giurisprudenza. Operando, però, una ricostruzione cronologica-giuridica del quadro in esame, occorre partire dal precedente quadro legislativo.

Difatti, il filo conduttore tra la legge Balduzzi e la successiva riforma Gelli-Bianco è rappresentato dall’articolo 3 della legge 8 novembre 2012, numero 189, laddove, in ambito penale, la materia della responsabilità del medico è stata governata dall’accertamento del nesso di causa[1] spostando l’attenzione sulla colpa.

D’altronde, il progettista Gelli (come già il suo predecessore Balduzzi) ha fra i suoi scopi principali quello di scongiurare la c.d. medicina difensiva. Sul punto, il primo comma dell’articolo 590 sexies del codice penale è privo di contenuto innovativo, visto il richiamo agli articoli 589 e 590 del codice nelle ipotesi di colpa medica trattando i reati di lesione e omicidio colposo.  Al riguardo viene dunque superata la distinzione tra i gradi di colpa, poiché il precedente quadro normativo prevedeva la punibilità del professionista solo per colpa grave nell’ipotesi in cui il medico si fosse attenuto alle linee guida.

Tanto chiarito occorre soffermarsi, però, sul secondo comma dell’articolo 590 sexies del codice penale, il quale dispone la non punibilità dell’esercente la professione sanitaria alla luce dei seguenti presupposti: la verificazione dell’evento a causa dell’imperizia, il rispetto delle linee guida e l’adeguatezza alle specificità del caso concreto delle linee guida[2]. Tali elementi, però, si annullano a vicenda.



About

  • Contatti
  • Redazione
  • Pubblicità
  • Avvertenze
  • Privacy
  • Cookie

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e gli articoli più interessanti della redazione di Filodiritto, inserisci la tua mail:

Iscriviti alla newsletter

© Filodiritto 2001-2018

Filodiritto è un marchio di InFOROmatica S.r.l.
P.Iva 02575961202
Capitale sociale: 10.000,00 i.v.
Direttore responsabile: Antonio Zama
Tribunale Bologna 24.07.2007,
n.7770 - ISSN 2239-7752

Sempre aggiornato

Scrivi la tua mail per ricevere le ultime novità, gli articoli e le informazioni su eventi e iniziative selezionati dalla redazione di Filodiritto.

*  Email:

Leggi l'informativa sulla privacy

Sede legale e amministrativa InFOROmatica S.r.l. - Via Castiglione 81, 40124 - Bologna
Tel. 051.98.43.125 - Fax 051.98.43.529

Credits webit.it